Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stop alle bollette immaginarie
05/08/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici

I consumatori conoscono bene quelle bollette stravaganti (e allarmanti)sui consumi presunti di Luce e gas, alle quali seguono telefonate all’azienda energetica per chiedere chiarimenti e chi si concludono con conguagli per ottenere rimborsi. L’Autorità dell’energia e dell’acqua ha deciso che le bollette devono basarsi sui consumi reali, e che i contatori devono essere letti prima che venga emessa la fattura. Con un documento di proposta, che viene sottoposto alla consultazione dei cittadini sino a fine settembre, l’Autorità vuole imporre alle aziende elettriche e del gas nuovi obblighi di lettura dei contatori e incentivi per i consumatori che fanno ricorso all’autolettura del contattore. Inoltre, vuole ridurre la differenza tra i valori reali del contattore e quelli solamente stimati.

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]