Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggio gas, Via positiva per l'ampliamento di Ripalta
15/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il ministero dell'Ambiente ha rilasciato un provvedimento di compatibilità ambientale a Stogit per l'ampliamento della capacità di stoccaggio e per l'incremento della capacità erogativa della centrale di Ripalta, in provincia di Cremona. L'ampliamento della capacità di stoccaggio si otterrà attraverso l'esercizio dello stoccaggio in condizioni di pressione non superiore al 110% della pressione statica di fondo originaria del giacimento. L'incremento della capacità erogativa di punta sarà finalizzato realizzando un nuovo impianto di trattamento di capacità pari a 35 Msm3/g, perforando quattro nuovi pozzi e adeguando le infrastrutture a questi nuovi interventi. Scopo del progetto è mettere a disposizione del mercato ulteriori quantità di gas nei periodi di forte richiesta, si legge nel decreto del ministero datato 7 aprile. Il decreto evidenzia l'assenza del parare della Regione Lombardia, mentre sono state definite diverse prescrizioni per lo svolgimento dei lavori. L'istanza di Stogit è stata presentata nel 2012.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]

Sale a 100 miliardi il fondo per finanziare il Green new deal

Doveva essere approvato l’11 dicembre prossimo, ma dopo l’annuncio della nuova presidente della Commissione Europea, von der Leyen che, invece dei 35 iniziali, punta a mobilitare 100 miliardi di euro per finanziare la transizione verso un&rsqu
[leggi tutto…]