Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggio gas, pubblicato il calendario delle aste di marzo
24/02/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il calendario dei giorni di chiusura delle aste per l'allocazione della capacità di stoccaggio per il periodo contrattuale 2017-2018, sulla base di quanto previsto dall'articolo 1, comma 6, del decreto Ministeriale 14 febbraio 2017. Come previsto dallo stesso decreto, il calendario delle aste successive verrà pubblicato dalle imprese di stoccaggio su indicazione dell'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico. Per gli orari specifici di chiusura delle aste si fa riferimento a quanto deciso dalle società banditrici. Queste le scadenze: 2 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio pluriennale fornito da Stogit; 6 marzo 2017: asta per il servizio integrato di rigassificazione e stoccaggio fornito dalle imprese di rigassificazione e da Stogit; 8 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio con caratteristica di punta stagionale e profilo di iniezione stagionale fornito da Edison Stoccaggio; 9 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio con caratteristica di punta stagionale e profilo di iniezione stagionale fornito da Stogit; 15 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio con caratteristica di punta stagionale e profilo di iniezione mensile fornito da Stogit; 20 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio di modulazione con caratteristica di punta uniforme e profilo di iniezione stagionale fornito da Stogit; 22 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio con caratteristica di punta stagionale e profilo di iniezione mensile fornito da Edison Stoccaggio; 23 marzo 2017: asta per il servizio di stoccaggio di modulazione con caratteristica di punta uniforme e profilo di iniezione mensile fornito da Stogit.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]