Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stoccaggi, Tar respinge ricorso di Geogastock su incentivi punta
20/04/2016 - Pubblicato in stoccaggi

Il Tar della Lombardia ha respinto nel merito il ricorso di Geogastock, controllata di Energetic Source che porta avanti il progetto di stoccaggio gas di Grottole-Ferrandina in Basilicata, contro la delibera 182/2015/R/gas, che ha introdotto incentivi alla capacità di punta fissando però criteri risultati sfavorevoli per l'impianto. Nello specifico la società, che fa capo al gruppo russo Renova, aveva contestato il requisito richiesto della duration, ossia la capacità di erogare l'ottanta per cento del working gas operativo staccato nel giacimento in un tempo inferiore a settanta giorni, che Geogas non è in grado di soddisfare; in secondo luogo rilevava che il meccanismo di incentivazione non terrebbe conto delle caratteristiche dei giacimenti e sarebbe, in ogni caso, privo di capacità premiale degli investimenti in prestazioni di punta addizionali. 

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]