Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Spunta il rischio del ribaltone al vertice Saipem
14/02/2018 - Pubblicato in news nazionali

Sul cda di Saipem in scadenza il 3 maggio, con l’assemblea dei soci chiamata ad approvare  il bilancio 2017, pesa l’incognita delle elezioni politiche del 4 marzo. In uscita dalla società il cui capitale è controllato per il 30,54% da Eni e per il 12,55 da Cdp Equity, è dato l’attuale presidente Paolo Andrea Colombo. La stessa posizione dell’amministratore delegato Cao sarebbe ancora in bilico. Non manca chi spinge verso una sua riconferma per dare un segnale di continuità nella riorganizzazione industriale avviata dallo stesso Cao. Tuttavia sul tavolo resta anche l’ipotesi di un rinnovo totale del vertice, capo azienda compreso.

Fonte: Il Giornale – red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]