Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Lo spalma incentivi va alla Consulta
25/06/2015 - Pubblicato in news nazionali

Il Tar del Lazio, con una serie di ordinanze depositate ieri, ha sollevato questione di legittimità costituzionale dello spalma-incentivi fotovoltaico, (articolo 26, comma 3 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91 convertito dalla legge 11 agosto 2014, n. 116).  Secondo i giudici amministrativi, la norma spalma incentivi potrebbe violare gli articoli 3 e 41 della Costituzione per irragionevolezza, sproporzione e violazione del legittimo affidamento, in quanto “incide ingiustificatamente sulle consolidate posizioni di vantaggio, riconosciute da negozi di “diritto privato” e sul legittimo affidamento dei fruitori degli incentivi”. Le norme, si legge nell'ordinanza, violano cioè il “diritto all'incentivo” e il principio del legittimo affidamento degli operatori “stante l'imprevedibilità da parte di un soggetto “prudente ed accorto”, titolare di un incentivo ventennale a seguito dell'adesione a uno dei conti energia, delle modificazioni in pejus del rapporto”. Il Tar ha inoltre emesso una serie di sentenze non definitive che dichiarano ammissibile la domanda di accertamento del diritto a non esercitare nessuna delle opzioni dello spalma incentivi e a mantenere quindi inalterata la tariffa incentivante del Conto energia.

Fonte: MF 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]