Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sorgenia in tilt, recupero rinviato al 2021
17/11/2015 - Pubblicato in news nazionali

Per domani l'a.d. Gianfilippo Mancini, scrive Il Messaggero, avrebbe convocato presso il quartier generale del gruppo gli ad di B.Mps , Intesa  Sanpaolo , Unicredit , Ubi, B.P.Milano , Banco Popolare  per abbozzare le nuove linee del progetto che dovrebbe essere approvato dal cda previsto per giovedì 26 novembre.  Ieri Mancini, prosegue il giornale, avrebbe avuto un incontro preliminare con i capi dei crediti degli stessi istituti prospettando una panoramica della situazione. Mancini rimetterà  mano al piano che prevedrà uno spostamento di un anno (al 2018) della capacity payment, cioè i finanziamenti pubblici basati su aste competitive con un introito atteso di circa 64 mln, inferiore agli 80 previsti dal piano. Il recupero dei crediti previsto per il 2019 dovrebbe essere rinviato al 2021.
 

Fonte: Il Messaggero

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]