Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sorgenia in tilt, recupero rinviato al 2021
17/11/2015 - Pubblicato in news nazionali

Per domani l'a.d. Gianfilippo Mancini, scrive Il Messaggero, avrebbe convocato presso il quartier generale del gruppo gli ad di B.Mps , Intesa  Sanpaolo , Unicredit , Ubi, B.P.Milano , Banco Popolare  per abbozzare le nuove linee del progetto che dovrebbe essere approvato dal cda previsto per giovedì 26 novembre.  Ieri Mancini, prosegue il giornale, avrebbe avuto un incontro preliminare con i capi dei crediti degli stessi istituti prospettando una panoramica della situazione. Mancini rimetterà  mano al piano che prevedrà uno spostamento di un anno (al 2018) della capacity payment, cioè i finanziamenti pubblici basati su aste competitive con un introito atteso di circa 64 mln, inferiore agli 80 previsti dal piano. Il recupero dei crediti previsto per il 2019 dovrebbe essere rinviato al 2021.
 

Fonte: Il Messaggero

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]