Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam, il mercato unico del gas debutta in Francia
08/01/2019 - Pubblicato in news internazionali

E’ diventata operativa in Francia la nuova area unica, ribattezzata Trf (Trading Region France), costituita da due zone di bilanciamento e un punto di scambio del gas. Un approdo fondamentale per il mercato francese, la cui frammentazione aveva prodotto nel tempo un forte differenziale di prezzo nella zona sud del paese. Il progetto ha comportato l’introduzione di meccanismi di mercato come “lo spread localizzato” e ha richiesto altresì nuove infrastrutture per accrescere la capacità di trasporto nord-sud. Gli investimenti hanno toccato gli 872 milioni di euro. Completato il mercato unico del gas, proseguono invece i lavori per il progetto pilota di power to gas, Jupiter 1000, il primo nel paese per la produzione di gas sintetico sfruttando l’energia elettrica generata ine eccesso da fonti rinnovabili intermittenti come il sole e il vento, per poi trasformarla in idrogeno grazie al processo di elettrolisi. Idrogeno che a sua volta può essere reintrodotto in rete oppure combinato con l’anidride carbonica per essere convertito in metano da far circolare nei gasdotti o da stoccare localmente.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]