Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam investe 747 mln nei gasdotti
26/11/2015 - Pubblicato in news nazionali

Il quotidiano finanziario Milano Finanza scrive che Snam sta accelerando sui 21 progetti in cantiere per rendere bidirezionali (tramite il reverse flow) i flussi di gas e assicurare così più flessibilità alle forniture all'Italia e ai Paesi confinanti. Per farlo ha bussato alla Banca Europea degli Investimenti per finanziare quello che viene definito "uno dei progetti-chiave del suo piano industriale". Il gruppo ha chiesto un finanziamento di 400 milioni di euro. L'istruttoria per il finanziamento è ancora in corso ma secondo MF una risposta potrebbe arrivare prima della fine dell'anno. Il reverse-flow, ossia l'inversione del flusso, rientra in un piano più ampio per assicurare flessibilità e quindi maggiore sicurezza degli approvvigionamenti. Se i flussi diventano bidirezionali verso i Paesi confinanti, infatti, lo stesso gasdotto può essere utilizzata sia per il gas in entrata che per quello in transito.

Fonte: MF- Angela Zoppo (pag. 8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]