Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam firma un accordo con Eni per sviluppare le stazioni a metano
26/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’obiettivo era contenuto nel piano strategico presentato dalla società agli inizi di marzo: 150 milioni da investire da qui al 2021 per realizzare fino a 300 distributori di gas per autotrazione (Cng, gas naturale compresso), con le prime stazioni in arrivo nel corso del 2018. Così dopo la lettera d’intenti siglata a dicembre con Api, Snam ha firmato un nuovo accordo quadro, questa volta con Eni, per spingere ulteriormente lo sviluppo della rete distributiva nella penisola. L’obiettivo dell’intesa è di arrivare a costruire più di 100 stazioni che, unite a quelle oggetto dell’asse con Api, porterebbero la spa dei gasdotti molto vicina al target indicato nell’ultimo piano strategico. La partnership punta a realizzare nuovi distributori di gas naturale compresso e liquefatto all’interno della rete nazionale Eni, favorendo così l’offerta di carburanti alternativi a basse emissioni come il gas naturale in un paese come l’Italia che è il primo mercato europeo per consumi di metano per autotrazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Ce. Do (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]