Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam, ecco il piano per la rete italiana
06/07/2016 - Pubblicato in news nazionali

La Snam targata Alverà ha deciso di mettere sul piatto 3,8 miliardi di euro da qui al 2020, per rafforzare il business del trasporto concentrando una grossa parte delle risorse, pari a 1,4 miliardi di euro, sullo sviluppo della rete nazionale e in particolare su tre ambiti a partire dal completamento del reverse flow. Altro tassello è rappresentato dall’incremento della capacità di trasporto da futuri punti di entrata da Sud, attraverso la costruzione di di circa 430 km di nuova linea e di un impianto di compressione da 33 megawatt lungo la direttrice Sud-Nord e a questo passaggio è legato anche l’altro progetto che dovrebbe assorbire una parte degli investimenti programmati: la realizzazione del collegamento tra il punto di arrivo del Tap e la rete nazionale esistente. Si tratta di 55 km di pipeline da 56 pollici i cui tempi di realizzazione sono legati a doppio filo al cronoprogramma del gasdotto Trans- Adriatico. Infine 1,5 miliardi di euro sono destinati alla manutenzione.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]