Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam, il core business spinge utile e marginalità
15/11/2019 - Pubblicato in news nazionali

Sfruttando la positiva performance del business del trasporto gas e il mix di efficientamento della gestione operativa e ottimizzazione della struttura finanziaria, Snam ha i principali indicatori in crescita e con una netta accelerazione sul Progetto SnamTec che assorbe da solo il 20% degli investimenti pianificati nel periodo. Il percorso di crescita del gruppo è pronto a raddoppiare la sperimentazione sull’idrogeno, avviata ad aprile in un piccolo tratto di rete a Salerno, portando la miscela al 10% entro fine anno. Un avanzamento reso possibile - ha spiegato il ceo, Marco Alverà - da una sempre maggiore focalizzazione su transizione energetica e innovazione. Dei 650 milioni di investimenti, la fetta destinata a progetti e iniziative su questo doppio fronte è di 113 milioni, mentre la tranche principale è riservata al trasporto (556 milioni) seguito dallo stoccaggio (77 milioni). La società prevede una domanda di gas in lieve crescita per il mercato italiano rispetto ai valori del 2018. La manager, Alessandra Pasini, ha poi ribadito la tabella di marcia del Tap, “i lavori procedono e sono arrivati al 90% del programma, confermando la consegna dell’opera entro la fine del 2020.

Fonte: Il Sole 24 Ore- Celestina Dominelli (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]