Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Snam in allerta: “Guardiamo con attenzione ai mercati internazionali”
25/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Snam, forte della sua expertise nella realizzazione e gestione delle infrastrutture per il trasporto del gas, è pronta a valutare eventuali opportunità che si dovessero presentare, come conferma l’ad della società Marco Alverà: “Guardiamo con attenzione agli sviluppi del mercato internazionale, anche per la gestione di impianti realizzati da altri”. La società segue naturalmente con  interesse l’evoluzione di un mercato destinato a diventare sempre più liquido per via del peso crescente del gas naturale liquefatto. “Il mercato del Gnl – prosegue Alverà – è molto interessante perché la domanda sta crescendo rapidamente e c’è bisogno di nuove infrastrutture negli Stati Uniti, che stanno diventando i principali fornitori mondiali, e in Asia, dove i consumi sono in forte crescita”. In Europa, invece, la priorità è “de carbonizzare i trasporti pesanti”. Così, nel piano strategico 2018-2022, Snam ha previsto 50 milioni di investimenti per la realizzazione di quattro piccoli impianti per la produzione di Gnl o bioGnl e altri 150 milioni per la costruzione di infrastrutture per la produzione di biometano e nuove stazioni di rifornimenti di C-Lng (gas naturale compresso e liquefatto).

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]