Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa In Sicilia riparte la ricerca di petrolio
11/09/2015 - Pubblicato in news nazionali

Riparte dalla Sicilia tra cento difficoltà e mille opposizioni lo sfruttamento di giacimenti nazionali di petrolio e gas. Giacimenti ricchi, secondo le stime più recenti delle prospezioni del sottosuolo. Giorni fa la piccola compagnia italiana Irmino Srl, fra i cui soci ci sono alcuni investitori Usa, ha aperto in Sicilia tra Comiso e Modica il cantiere per la perforazione di pozzi esplorativi alla ricerca di un giacimento. Sono i primi in Italia dopo anni di blocco.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Jacopo Giliberto (pag. 9)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]