Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Siad, i gas tecnici puntano su ambiente e alimentare
19/09/2016 - Pubblicato in news nazionali

La campagna acquisti in Europa dell’Est della bergamasca Siad, azienda specializzata nella produzione di gas tecnici per l’industria, è andata a buon fine. Il colosso, che fattura poco meno di mezzo miliardo l’anno, nel 2015 ha acquisito una società concorrente in Polonia e meno di due settimane fa ha inglobato la slovena Istrabenz Plini di Capodistria. L’operazione è l’ultimo tassello di un piano di espansione che Siad ha avviato 26 anni fa, portandola a diventare uno dei principali operatori internazionali del settore, con oltre 18 controllate straniere. “L’espansione tramite acquisizioni fa parte della nostra strategia di sviluppo territoriale”, spiega Bernardo Sestini, amministratore delegato del gruppo. Il settore che, in base alle previsioni di Sestini, si svilupperà di più è quello relativo all’ambiente e all’ecologia, dove i gas stanno diventando un potente alleato per combattere l’inquinamento.

Fonte: La Repubblica, Affari&Finanza – Gloria Riva (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

I prezzi della CO2 alle stelle: pericoli per famiglie e imprese

Il mercato europeo dell’energia elettrica oggi è caratterizzato da un tale squilibrio da rendere inevitabile un amaro rincaro della bolletta.
[leggi tutto…]

Stoccaggi gas, prelievi record in Europa

Nell’inverno 2020-2021 raggiunta quota 720 TWh
[leggi tutto…]

Snam & C, i primi utili dal Tap

Dall’inizio dell’anno il gasdotto Tap ha già trasportato oltre 1,3 miliardi di metri cubi di gas. Ma ancora prima, nel corso del 2020, ha iniziato anche a far affluire i primi utili nelle casse degli azionisti del consorzio Tap Ag
[leggi tutto…]