Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Shale oil come il carbone. Bnp smetterà di finanziarlo
12/10/2017 - Pubblicato in news internazionali

Lo shale oil come il carbone. In nome dell’ambiente Bnp Paribas ha annunciato che smetterà di fare affari con qualsiasi soggetto la cui attività principale abbia a che vedere col petrolio e col gas non convenzionali. La maggiore banca francese si impegna anche a non finanziare esplorazioni e produzioni di idrocarburi nell’Artico. Già da tempo inoltre aveva preso le distanze dal carbone, smettendo di concedere fondi per nuove miniere e centrali elettriche e scegliendo di concentrarsi piuttosto su fonti e tecnologie verdi, cui conta di destinare 15 miliardi di euro entro il 2020.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 42)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ceer-Acer, le raccomandazioni per la nuova legislazione gas

Aggiornare la legislazione e la regolazione comunitaria sul gas per facilitare la decarbonizzazione del settore energetico, promuovere un mercato interno dell’energia competitivo e massimizzare le opportunità del sector coupling
[leggi tutto…]

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]

Primato mondiale per petrolio e gas

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande produttore di petrolio al mondo, oltre che di gas naturale
[leggi tutto…]