Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sefcovic: un patto del gas tra Ue, Russia e Ucraina
13/09/2015 - Pubblicato in news internazionali

«Il nostro obiettivo è porre le basi per un accordo trilaterale complessivo da chiudere tra Ucraina, Russia e Ue prima che inizi l’inverno e che soddisfi tutti come quello del passato». Il vicepresidente della Commissione europea con delega all’Unione energetica, Maros Sefcovic, gioca il ruolo di mediatore nella partita tra Ucraina e Russia, determinante per l’approvvigionamento di gas dell’Europa. Venerdì scorso ha incontrato a Vienna il ministro dell’Energia russo e due settimane fa il ministro dell’Energia Ucraino e i vertici di Natfogaz. La ripresa economica è avviata e i consumi di energia. Diminuiti negli anni della crisi, stanno riprendendo. L’Europa importa il 53% della propria energia e la Russia è il fornitore principale.

Fonte: Corriere della sera, Economia – Francesca Basso (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]

Sussidi dannosi: sul tavolo rimodulazioni di 7 Sad, ma cautela su accise gas

La commissione interministeriale sui sussidi ambientalmente dannosi ha individuato proposte per la rimodulazione di sette Sad
[leggi tutto…]