Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scorte oil, la Nuova Zelanda “stocca” in Italia
27/09/2016 - Pubblicato in news nazionali,stoccaggi

È stato firmato venerdì, presso la sede del ministero dello Sviluppo economico a Roma, un Memorandum di Collaborazione tecnica fra il Governo Italiano e quello Neozelandese per la tenuta delle scorte di greggio e prodotti petroliferi neozelandesi sul territorio italiano. Il Memorandum, firmato dall'Ambasciatore della Nuova Zelanda, Patrick Rata, e dal direttore generale della direzione generale Sicurezza approvvigionamento e infrastrutture energetiche (DG SAIE) del Mise, Gilberto Dialuce, rientra nelle attività, svolte con il coordinamento dell'Agenzia Internazionale dell'Energia (Aie), per rafforzare la sicurezza energetica dei Paesi membri.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]