Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scorte cinesi di greggio ai minimi da 4 anni
29/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Le scorte di greggio faticano a scendere negli Stati Uniti, ma in Cina a fine marzo erano ai minimo da 4 anni: una circostanza che potrebbe segnalare che i tagli produttivi dell’Opec iniziano ad avere effetto tangibile sul mercato. La diminuzione di stock commerciali non è stata comunicata dal Governo, ma la fonte, Xinhua, ha comunque il crisma dell’ufficialità. Nel primo semestre 2016 la Cina ha accumulato solo 9,34 mb di greggio, arrivando a 243 mb. Il ritmo è stato di appena 52mila barili al giorno, contro i 240 mila bg del primo semestre 2015. Gli analisti ritengono che sia dovuto all’esaurirsi di spazio nei serbatoi di stoccaggio. Per le scorte commerciali influisce invece probabilmente il crollo della produzione interna cinese: nel primo trimestre è stata di 3,92 mbg (-6,8%).

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza&Mercati – Sissi Bellomo (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]