Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Scivolone per Brent e Wti. Timori di cali nei consumi
25/06/2016 - Pubblicato in news internazionali

Proprio quando i prezzi del greggio sembravano aver trovato un certo equilibrio, per effetto del calo dell’offerta e di una certa brillantezza dei consumi, la notizia della vittoria della Brexit è stata accolta dai mercati con una serie di forti ribassi per il Brent e il Wti, che hanno lasciato sul terreno quasi il 5%. Si tratta del maggior calo giornaliero dal 18 aprile giorno in cui non si raggiunse l’accordo sul congelamento dei livelli produttivi a Doha. Ora il timore dei mercati è legato all’andamento dell’economia mondiale, si prevede infatti un rallentamento economico e di conseguenza una frenata dei consumi di petrolio.

Fonte: Il Sole24 Ore – B. Ce. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’ok USA a Nord Stream 2. Merkel: mano tesa a Putin

La prima tappa del viaggio europeo del Segretario di Stato americano Anthony Blinken a Berlino potrebbe coincidere con una svolta nei rapporti tra UE e Russia.
[leggi tutto…]

Eni, nuova scoperta nel Mare del Nord

Eni centra un altro traguardo in Norvegia dove ieri ha annunciato una nuova scoperta a olio e gas nel Marte del Nord Meridionale
[leggi tutto…]

Volete le emissioni zero? Triplicate il verde

Gli investimenti nell’energia cresceranno del 10% quest’anno, fino a 1900 miliardi di dollari, recuperando la maggior parte del crollo dell’anno scorso causato dalla pandemia
[leggi tutto…]