Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il saudita Falih: il vertice deve chiarire sui tagli
18/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec dovrebbe «dare chiarezza al mercato», annunciando una proroga dei tagli produttivi al vertice del 30 novembre e non oltre. L’ha dichiarato il ministro saudita Khalid Al Falih, specificando che non si tratta di una previsione, ma solo della sua «preferenza», considerato che il mercato petrolifero a fine marzo rischia di essere ancora in surplus: «Dobbiamo riconoscere che per la fine di marzo non saremo arrivati al livello che vogliamo, che è la media degli ultimi cinque anni». Al Falih non ha smentito le titubanze dei russi sull’opportunità di annunciare un’estensione già a fine mese: le consultazioni con Mosca proseguiranno, ha detto, aggiungendo di essere comunque «sicuro che i russi sono impegnati a lavorare con l’Arabia Saudita e gli altri Paesi coinvolti l’anno scorso». Le dichiarazioni hanno contribuito a risollevare il prezzo del greggio, che ha interrotto la serie di ribassi, chiudendo a 62,72 $/barile nel caso del Brent (+2,2%).

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – red. (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]