Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”
17/02/2020 - Pubblicato in news internazionali

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimenti. Adesso però il blocco imposto alle esportazioni dal generale Haftar ha prosciugato anche la più grande risorsa libica. “Se il blocco continua – avverte Sarraj- la conseguenza sarà una crisi finanziaria catastrofica”. La situazione disastrosa è stata confermata dalla compagnia nazionale, la Noc, che ha precisato come la produzione di greggio sia crollata a 163 mila barili al giorno, da 1,2 milioni di metà gennaio.

Fonte: La Stampa – Giordano Stabile (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]