Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”
17/02/2020 - Pubblicato in news internazionali

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimenti. Adesso però il blocco imposto alle esportazioni dal generale Haftar ha prosciugato anche la più grande risorsa libica. “Se il blocco continua – avverte Sarraj- la conseguenza sarà una crisi finanziaria catastrofica”. La situazione disastrosa è stata confermata dalla compagnia nazionale, la Noc, che ha precisato come la produzione di greggio sia crollata a 163 mila barili al giorno, da 1,2 milioni di metà gennaio.

Fonte: La Stampa – Giordano Stabile (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]

Tariffe trasporto gas, Acer valuta un tetto ai moltiplicatori

L'Acer ha avviato una consultazione sulla revisione dei criteri di formazione delle tariffe del gas per la capacità a breve termine
[leggi tutto…]