Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sale la produzione a Kashagan
08/12/2016 - Pubblicato in news internazionali,stoccaggi

Il mega-giacimento petrolifero di Kashagan (partecipato da Eni) sta producendo da novembre oltre 75mila barili al giorno, livello di produzione commerciale contrattualmente stabilito, e nel 2017 arriverà a pompare 8,9 milioni di tonnellate di petrolio. Lo hanno annunciato le autorità del Kazakhstan: «Sono in corso dei lavori – ha spiegato in un comunicato il ministro dell’Energia Kanat Bozumbayev – per portare la produzione a 180mila barili al giorno e stabilizzarla a quel livello. Da ora alla fine dell’anno si prevede la produzione di un milione di tonnellate di petrolio e di 680 milioni di metri cubi di gas e nel 2017 di 8,9 milioni di tonnellate di petrolio e di 5,6 miliardi di metri cubi di gas».

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza&Mercati – red. (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]