Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem scommette sul Golfo
05/06/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Con il contratto appena portato a casa dal Qatar, Saipem si trova ora a circa un terzo del cammino verso l’obiettivo di commesse tra 3,2 e 3,5 miliardi di euro stimate dagli analisti per quest’anno nel segmento E & C Offshore. Il contratto Rasgas Barzan Subsea Pipelines annunciato ieri (in realtà Saipem non ha dato dettagli sull’ordine, ma di questo si tratta), vale da solo 1,3 miliardi di dollari, circa 1,1 miliardi di euro al cambio attuale. Barzan, progetto sviluppato fin dal 2011 dalla joint venture Qatargas ed Exxon Mobil, con un controvalore di oltre 10,4 miliardi di dollari. Le attività assegnate a Saipem riguardano ingegneria, approvvigionamento, costruzione e installazione delle condotte, compreso un programma di consegne a lungo termine. A rovinare la festa ci si è messa l’onda lunga di una riunione tecnica dell’Opec, che avrebbe deciso di aumentare la produzione nella seconda metà dell’anno, anche se è opinione del mercato che l’aumento sarà graduale, e che soprattutto l’Arabia Saudita non ha interesse ad accelerare la sua produzione, per garantire alti prezzi del petrolio in vista dell’ipo del campione nazionale Saudi Aramco, nel 2019. Ci sono poi gli altri potenziali contratti in arrivo per Saipem: Zohr 2 con Eni (offshore, valore stimato oltre 500 milioni di dollari), il tratto alta velocità Brescia-Verona (onshore, 1 miliardo di euro), il terminal di gas Ptt Lng nell’Asia Pacifico (onshore, altri 500 milioni di dollari) ecc.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]