Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem, la Russia pensa a un ruolo in Nord Stream 2 per chiudere il contenzioso
13/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

La Russia ha in mente di offrire un contratto a Saipem per la posa di tubi nell'ambito del progetto di gasdotto baltico Nord Stream 2 per chiudere il contenzioso da 760 mln di euro pendente alla camera arbitrale di Parigi sull'annullamento del progetto South Stream. Secondo due funzionari governativi russi citati oggi dall'agenzia Bloomberg, Gazprom, che lo scorso anno ha annullato il progetto di maxigasdotto per il quale aveva già assegnato a Saipem contratti di posa tubi, potrebbe firmare un accordo con la società di ingegneria italiana al prossimo forum economico di San Pietroburgo del 16-18 giugno.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cioffi (Mise) al Consiglio Ue: “Serve una carbon tax”

“Se vogliamo essere competitivi forse dovremmo ricominciare a pensare a una carbon tax che ci permetta di avere una specificità dell’Europa rispetto ad altri Paesi”.
[leggi tutto…]

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]