Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Russia pronta a riattivare pozzi
25/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Senza un accordo per prorogare i tagli di produzione, la Russia potrebbe riaccelerare rapidamente le estrazioni di petrolio. Lo afferma il vicepremier Arkady Dvorkovich, sulla base dei "programmi di investimento della compagnie". "Se non ci sono restrizioni - avverte il vicepremier - smetteranno di trattenersi". le sue parole hanno contribuito a far calare di nuovo il prezzo del barile. il Brent ha chiuso a 51,60$ (-0,7%).

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas
[leggi tutto…]

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]