Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Royalty gas, Mise: presentato il ricorso
21/09/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Approda anche al Senato il caso delle royalty sulle produzioni nazionali di gas naturale. Un gruppo di senatori del Movimento Cinquestelle aveva presentato a metà luglio un'interrogazione indirizzata al ministro dello Sviluppo Economico per capire il livello di conoscenza del ministero sulla vicenda, gli effetti della sentenza del Tar sul gettito delle royalty e se il governo intende intraprendere iniziative come il giudizio in appello al Consiglio di Stato. Il sottosegretario per lo sviluppo economico Antonio Gentile ha risposto che il Ministero “ha già provveduto tempestivamente a presentare i ricorsi in appello al Consiglio di Stato, con istanza di sospensione dell'esecutività delle sentenze impugnate” dal momento che le compagnie petrolifere avrebbero potuto altrimenti chiedere già ora le restituzioni delle differenze di royalty allo Stato, alle Regioni e ai Comuni. Sull'impatto economico, il sottosegretario ha affermato che lo Stato dovrebbe restituire alle società circa 16,3 milioni di euro, mentre Regioni e Comuni rispettivamente 12,7 e 1,16 milioni per l'anno 2014. Allo stato attuale non è disponibile il dato sulle produzioni del 2015.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]