Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La risalita del greggio e la «pagella» di Goldman Sachs spingono il titolo
22/02/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Ieri Eni ha registrato un balzo in Borsa, chiudendo con +2,32%, a 14,58€, in una seduta positiva per i titoli energetici. A favorire l’allungo del titolo anche il giudizio della banca d’affari Usa che ha sottolineato come Eni si trovi “nel mezzo di una trasformazione in un business di alto ritorno, guidato dal successo nelle esplorazioni, dalle dismissioni e da una forte pipeline di progetti”. Inoltre, sottolinea Goldman Sachs, Eni è una delle poche big oil ad essersi adattata al corso del greggio, abbassando il break-even dei nuovi progetti.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Celestina Dominelli (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam a un passo dal gasdotto Olt

Il passaggio di mano del 49,07% del rigassificatore di Livorno, Olt Offshore Lng Toscana, è sempre più vicino
[leggi tutto…]

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]