Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Rigassificatori, le tariffe 2017
19/07/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,legislativa

L'Autorità per l'energia ha approvato le tariffe di rigassificazione dei tre terminali di Gnl italiani per il 2017, che evidenziano una flessione per gli impianti offshore di Adriatic Lng a Porto Viro (RO) e Olt di Livorno - salvo aggiustamenti successivi - e un incremento per quello onshore di Gnl Italia a Panigaglia (SP). Nello specifico in base alla delibera 392/2016/R/gas le tariffe di Gnl Italia crescono del 3,4% a 4,961855 euro per metro cubo liquido/anno, essenzialmente per effetto di un incremento del 3,5% del corrispettivo di impegno associato ai quantitativi contrattuali di Gnl e di un leggero ritocco all'insù dei costi di ripristino, controbilanciati da un -2,1% del corrispettivo di misura. Invariata a 1,7% la quota a copertura di consumi e perdite nonostante una richiesta della società di un incremento in ragione del sottoutilizzo dell'impianto, partita però – ha replicato l'Aeegsi - già coperta dal fattore di garanzia.

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]