Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ricerca sostenibile, equilibrio globale
21/10/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Senza le nuove tecnologie per l’energia pulita e per l’efficienza, non ci sarà de carbonizzazione dell’economia. “Solo con un deciso aumento degli investimenti nella ricerca energetica il mondo potrà ospitare degnamente, senza andare a fuoco, altri due miliardi di individui, che si aggiungeranno a noi nei prossimi trent’anni”, sostiene Christiana Figueres, l’antropologa che tira le fila dei negoziati Onu sul clima. Le compagnie petrolifere Bg, Bp, Eni, Pemex, Reliance Industries, Repsol, Saudi Aramco, Shell, Statoil e Total hanno annunciato un accordo per ridurre ulteriormente le proprie emissioni, già calate del 20% nell’ultimo decennio, in  linea con il target dei due gradi.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Novà – Elena Comelli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]