Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ricerca sostenibile, equilibrio globale
21/10/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Senza le nuove tecnologie per l’energia pulita e per l’efficienza, non ci sarà de carbonizzazione dell’economia. “Solo con un deciso aumento degli investimenti nella ricerca energetica il mondo potrà ospitare degnamente, senza andare a fuoco, altri due miliardi di individui, che si aggiungeranno a noi nei prossimi trent’anni”, sostiene Christiana Figueres, l’antropologa che tira le fila dei negoziati Onu sul clima. Le compagnie petrolifere Bg, Bp, Eni, Pemex, Reliance Industries, Repsol, Saudi Aramco, Shell, Statoil e Total hanno annunciato un accordo per ridurre ulteriormente le proprie emissioni, già calate del 20% nell’ultimo decennio, in  linea con il target dei due gradi.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Novà – Elena Comelli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]