Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Respinti i ricorsi. Si a ricerche di gas nel mare Adriatico
14/03/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Il Consiglio di Stato dà il via libera alle attività di ricerca di idrocarburi nel mare Adriatico, dalla costa romagnola alla Puglia, bocciando anche in secondo grado il ricorso della Regione Abruzzo e Puglia (e di diversi enti locali) contro il ministero dell’Ambiente e la società anglo-norvegese Spectrum Geo Ltd. La sentenza può servire a ripristinare uno stato di diritto, ma non certo a ricostruire un clima di attrattività per chi intende investire sul rilancio economico e industriale del Paese e quindi anche sulla sua indipendenza energetica. Ad applaudire la decisione della magistratura amministrativa è anche il distretto ravennate dell’oil&gas, il più importante in Italia, che nel giro di tre anni ha visto il fatturato dimezzarsi da 2 miliardi a un miliardi di euro e gli occupati scendere da 9mila a poco più di 5mila unità.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa&Territori – Ilaria Visentini (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Tariffe gas, Confindustria pronta a ricorrere a Bruxelles

Sul nodo delle tariffe per il trasporto del gas naturale Confindustria sta valutando di agire direttamente su Bruxelles
[leggi tutto…]

Misteri italiani: l’occasione persa del gas naturale

L’assenza di governo fa perdere di vista la questione energetica del nostro Paese
[leggi tutto…]

Le imprese all’Europa: necessario accelerare sul mercato unico del gas

Il ruolo centrale del gas per la transazione energetica e per il processo di decarbonizzazione.
[leggi tutto…]