Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Repsol e Criteria vendono 20% di Gas Natural
14/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Repsol e Criteria Caixa si sono accordate per vendere quote per un complessivo 20% di Gas Natural Fenosa per 3,8 miliardi di euro al fondo Usa Global Insfrastructure Partners (GIP). GIP pagherà 19 euro per azione, hanno dichiarato i venditori, a fronte di un prezzo di chiusura del titolo in borsa lunedì di 18,51 euro. Criteria, holding cui fa capo la banca spagnola Caixabank, e Repsol venderanno un 10% ciascuno nella utility mantenendo rispettivamente un 24% e un 20%. Repsol, sotto scrutinio delle agenzie di rating per il suo debito di 11,7 miliardi di euro in una fase di bassi prezzi del petrolio, prevede un capital gain di 246 mln dall'operazione. L'agenzia Fitch ha valutato oggi favorevolmente la vendita come mezzo per ridurre il leverage di Repsol. Criteria valuta la plusvalenza in 218 mln. GIP è già presente in Spagna con una quota del 24% nel gruppo delle rinnovabili Saeta Yield. Il patto tra Repsol e Criteria durava dal 2000. L'operazione è condizionata a una serie di accordi sulla governance tra i tre soci di Gas Natural, tra cui sulla composizione del Cda.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]