Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Quel piano innovativo che “anticipa” i competitor
05/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

Eni, a differenza di altre compagnia, ha anticipato i tempi della crisi del settore petrolifero focalizzandosi sul core business, ristrutturando i settori in perdita e riducendo sensibilmente i costi. Su questa linea si muove il piano strategico 2016/18 presentato nei mesi scorsi e ieri al centro dell’Investor Day. Il piano è incentrato sulla capacità di fare investimenti e portare avanti progetti ad alto valore aggiunto nonostante la necessità di tagliare i costi. L’upstream resterà il motore del gruppo con una produzione in crescita media annua del 3% e con la prospettiva di nuove scoperte.

Fonte: Sole 24 Ore Finanza e Mercati – Celestina Dominelli (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sale a 100 miliardi il fondo per finanziare il Green new deal

Doveva essere approvato l’11 dicembre prossimo, ma dopo l’annuncio della nuova presidente della Commissione Europea, von der Leyen che, invece dei 35 iniziali, punta a mobilitare 100 miliardi di euro per finanziare la transizione verso un&rsqu
[leggi tutto…]

Gas: a novembre frenano le centrali, industria ancora in caduta

Consumi di gas italiani in calo a novembre per una flessione a doppia cifra del termoelettrico, la prima riduzione da nove mesi in questo settore di consumo, e un nuovo forte calo dell'industria che hanno compensato la ripresa della domanda per risca
[leggi tutto…]

Il gas russo apre la via per la Cina: l’Europa non è più l’unico mercato

Per la prima volta un gasdotto russo punta in direzione opposta all’Europa
[leggi tutto…]