Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Produzione record per Eni, due milioni di barili al giorno
22/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La spinta decisiva è giunta due giorni fa all’avvio, messo in pista in meno di due anni e mezzo dalla scoperta, del maxi-giacimento a gas di Zohr, nell’offshore egiziano, che, al suo picco, previsto nel 2019, assicurerà 80 milioni di metri cubi al giorno (30 miliardi di metri cubi su un intero anno). Intanto, però, il gruppo guidato da Claudio Descalzi centra l’asticella di 1,9 milioni di barili di olio equivalente giornalieri, il livello più alto mai raggiunto nella storia del Cane a sei zampe. Che ascrive il raggiungimento del risultato “record” anche all’apporto di quattro diversi tasselli azionati nel corso dell’anni. Il “successo” del modello adottato da Eni è dovuto, chiarisce una nota diffusa ieri dal gruppo, all’alto numero di progetti nei quali è operatore.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]