Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa
22/02/2020 - Pubblicato in news internazionali

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto. Ora non più. Alcune società spagnole – tra cui Endesa- hanno respinto la consegna di metaniere che sarebbero dovute arrivare in primavera dagli Usa. Cercare di rivendere ad altri non vale la pena: ovunque nel mondo, anche a causa del coronavirus, oggi c’è troppa offerta e i prezzi sono troppo bassi. Anche lo stoccaggio, grande risorsa del Vecchio continente, non è più allettante: dopo un inverno mite e con flussi di gas abbondanti, le possibilità di accumulo sono ormai limitate.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]