Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Porti, Ravenna hub per il gas
26/08/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il porto di Ravenna si candida a diventare il “magazzino” di stoccaggio di gas naturale liquefatto dell’Adriatico. L’inter autorizzativo per il progetto di maxideposito costiero di Gnl da 20mila metri cubi a Porto Corsini dovrebbe completarsi in autunno e ci vorranno poi due anni e mezzo per dare forma all’investimento da 70 milioni di euro, presentato dal gruppo Pir-petrolifera italo rumena, in partnership con Edison. L’infrastruttura permetterebbe a Ravenna di diventare un hub strategico del Mediterraneo, perché le nuove direttive europee impongono alle navi in transito, già dal 2021, l’uso di combustibile green, alternativo a gasoli e oli pesanti ad alto contenuto di zolfo usati oggi in navigazione, con la scadenza del 2025 per riconvertire le reti dei distributori, anche nei porti.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Ilaria Vesentini (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]