Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Piano Juncker al debutto: la Bei premia sette progetti
01/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

Sono sette i progetti italiani - tra cui sei già finalizzati - che hanno avuto il via libera della Bei con il piano Juncker per il rilancio degli investimenti nella Ue. I numeri sono ancora piccoli, ma il nostro Paese si situa in pole position a pari merito con Parigi e Londra. I finanziamenti approvati ammontanoa7,5 miliardi con un effetto leva di 50 sui 315 stimati entro il 2017. Tra i pionieri figura anche 2i Retegas, secondo operatore nazionale nel settore della distribuzione del gas metano. Il finanziamento da 200 milioni, racconta il direttore finanziario Antonio Pettini, «contribuirà all'installazione di oltre 2,8 milioni di contatori elettronici domestici trai! 2015 e il 2018 e alla creazione di un sistema centralizzato di telelettura e telegestione dei contatori».

Fonte: Il Sole 24 Ore 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cioffi (Mise) al Consiglio Ue: “Serve una carbon tax”

“Se vogliamo essere competitivi forse dovremmo ricominciare a pensare a una carbon tax che ci permetta di avere una specificità dell’Europa rispetto ad altri Paesi”.
[leggi tutto…]

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]