Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia
21/02/2019 - Pubblicato in news nazionali

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione; sulla chiusura delle centrali gli operatori saranno chiamati a un tavolo con i ministeri coinvolti. Così il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa è tornato sul tema della chiusura delle centrali a carbone, parlando stamattina a un convegno. Tema cui il Mise è stato chiamato in causa dal ministero dell'Ambiente sulla diatriba con Enel in merito alla questione della presentazione del cronoprogramma di chiusura per le centrali attive. Quanto al cavo triterminale che dovrebbe collegare la Sardegna con la Sicilia e il Continente, Crippa ha dichiarato che l'ipotesi è quella di integrare “Gnl e rinnovabili elettriche collegando con nuove connessioni le dorsali elettriche della Sardegna con la Toscana da un lato e la Sicilia dall'altro”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]