Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio tenta il mini-rimbalzo
26/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

E' tuttavia sempre oscillanta in una banda compresa grosso modo tra 30 e 35 dollari. Dopo molti alti e bassi, ieri il greggio ha chiuso in rialzo, con il Brent a 35,29 dollari (+2,6%) e il Wti a 33,07 $ (+2,9%). Le scorte petrolifere, a livelli da primato, preoccupano. Ma dal fronte dello shale oil arrivano inequivocabili segni di frenata.

Fonte: Il Sole 24 ore, Mercati globali

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]