Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, tagli fino a marzo I sauditi convincono l’Iraq
23/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Iraq e Arabia Saudita, dopo un gelo trentennale nelle relazioni diplomatiche, sono tornati a parlarsi per annunciare la volontà comune di appoggiare una proroga di nove mesi per i tagli di produzione di greggio. Ciò sembra prefigurare, quindi, il più ampio consenso all’interno dell’Opec per la proposta saudita in materia di tagli. E’ ora necessario capire, in vista della riunione Opec di Vienna, cosa vorranno fare gli undici Paesi partner dell’Organizzazione: se la Russia appare allineata con l’Arabia Saudita, molte altre posizioni sono da valutare. Così come poi, nella realtà dei fatti, andrà anche capito il livello di adesione all’accordo pro-tagli da parte dell’Iraq, che nel recente passato ha effettuato tagli minori rispetto a quelli promessi.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]