Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, tagli fino a marzo I sauditi convincono l’Iraq
23/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Iraq e Arabia Saudita, dopo un gelo trentennale nelle relazioni diplomatiche, sono tornati a parlarsi per annunciare la volontà comune di appoggiare una proroga di nove mesi per i tagli di produzione di greggio. Ciò sembra prefigurare, quindi, il più ampio consenso all’interno dell’Opec per la proposta saudita in materia di tagli. E’ ora necessario capire, in vista della riunione Opec di Vienna, cosa vorranno fare gli undici Paesi partner dell’Organizzazione: se la Russia appare allineata con l’Arabia Saudita, molte altre posizioni sono da valutare. Così come poi, nella realtà dei fatti, andrà anche capito il livello di adesione all’accordo pro-tagli da parte dell’Iraq, che nel recente passato ha effettuato tagli minori rispetto a quelli promessi.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]