Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, dallo stop nell’Adriatico danno di 15 miliardi
22/09/2015 - Pubblicato in news nazionali

Quattro consigli regionali discutono la richiesta di referendum contro le trivellazioni con l’eventualità di mettere a rischio 15 miliardi di investimenti previsti nei prossimi anni. Il tutto, in particolare, contro l’art. 38 del decreto “Sblocca Italia, che facilita la ricerca di petrolio e degli altri idrocarburi dandogli carattere di interesse strategico e di pubblica utilità. I presidenti di Puglia, Abruzzo, Molise, Calabria, Basilicata e Marche hanno stretto un patto e si sono impegnati a far approvare dai rispettivi consigli regionali la richiesta di referendum abrogativo a norma dell’art. 75 della Costituzione.

Fonte: Il Messaggero – red. (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]