Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio sotto 38 dollari. Produzione russa record
05/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

La produzione petrolifera della Russia è arrivata ai massimi livelli degli ultimi trent’anni (+2,1% su base annua e record assoluto dal 1987). Intanto continua l’irrequietezza nei rapporti tra i giganti mondiali del petrolio in vista del vertice di Doha al quale i sauditi si avvicinano con molta freddezza. Proprio l’Arabia Saudita, secondo fonti citate dal Financial Times, starebbe portando avanti operazioni per ostacolare l’Iran, che dopo la fine dell’embargo sta ricominciando a vendere petrolio all’estero.

Fonte: Sole 24 Ore Finanza e Mercati – Sissi Bellomo (pag. 36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Marcegaglia: “Greta o Trump, diffidiamo degli estremismi”

Il problema della transizione energetica va affrontato con pragmatismo dal momento che il mondo ancora si basa per l’60% sulle fonti fossili e in cui la domanda di energia è proiettata in aumento del 25% al 2030, quando la popolazione sar&agr
[leggi tutto…]

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]