Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio sempre meno caro ma per le famiglie mini-sconti
20/01/2016 - Pubblicato in news nazionali

L'Italia ha risparmiato 9,9 miliardi di euro sulla bolletta petrolifera 2015; i grandi "energivori" come compagnie aeree, acciaierie e cementieri hanno tagliato drasticamente le loro spese; i costi per i trasportatori di frutta e verdura dalle serre del Sud agli ortomercati del Nord sono scesi del 15%. Gli italiani invece si sono dovuti accontentare degli spiccioli: un mini sconto sul pieno dell'auto (-13% da luglio), un risparmio di 60 euro a famiglia all'anno sulle bollette di luce e gas, scese dell'1,2% e del 3,3% a gennaio, e una modesta flessione dello 0,1% dei prezzi alimentari.

Fonte: La Repubblica, Lo scenario ​

 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi ai massimi da novembre

In aumento le quotazioni del petrolio sui circuiti elettronici internazionali.
[leggi tutto…]

Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione;
[leggi tutto…]

Petrolio in ripresa, ma tra Riad e Mosca l’alleanza è a rischio

L’asse petrolifero tra Russia e Arabia Saudita inizia a scricchiolare
[leggi tutto…]