Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio s’impenna oltre i 70 dollari è record dal 2014
28/06/2018 - Pubblicato in news internazionali

Volano i prezzi del petrolio che a New York torna ai livelli caldi del 2014. Le quotazioni del Wti, il riferimento per il mercato americano, hanno infatti sfiorato i 73 dollari al barile. Allo stesso tempo l’Unione Petrolifera stima per il 2018 in Italia una bolletta che continuerà a salire attestandosi sui 21-21,5 miliardi, in aumento del 20% sul 2017. In occasione dell’assemblea annuale, UP indica che “proiettando fino a fine anno la media dei valori del cambio e delle quotazioni del greggio del mese di giugno, nonché l’attuale dinamica dei consumi, l’aumento dovrebbe essere di circa 4 miliardi di euro”.

Fonte: La Repubblica – red. (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]