Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sul petrolio pesano di più delle scorte
08/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Nonostante gli accadimenti del Qatar di questi giorni e gli attacchi dell’Isis in Iran, il petrolio sembra essere guidato dalle sole scorte americane.  I numeri hanno mostrato una crescita del tutto inattesa degli stock petroliferi degli Usa e la reazione dei prezzi ha fatto scivolare il Brent a quota 48 dollari. Le ragioni dell’inversione di tendenza delle scorte degli Usa sono diverse: innanzitutto le esportazioni si sono ridimensionate, poi le raffinerie Usa hanno un po’ rallentato il passo ed infine la domanda continua a non brillare. Il tutto aggravato da un’altra notizia: la riattivazione dei flussi di greggio dalle Forcados, fermi dal febbraio del 2016.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]