Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sul petrolio pesano di più delle scorte
08/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Nonostante gli accadimenti del Qatar di questi giorni e gli attacchi dell’Isis in Iran, il petrolio sembra essere guidato dalle sole scorte americane.  I numeri hanno mostrato una crescita del tutto inattesa degli stock petroliferi degli Usa e la reazione dei prezzi ha fatto scivolare il Brent a quota 48 dollari. Le ragioni dell’inversione di tendenza delle scorte degli Usa sono diverse: innanzitutto le esportazioni si sono ridimensionate, poi le raffinerie Usa hanno un po’ rallentato il passo ed infine la domanda continua a non brillare. Il tutto aggravato da un’altra notizia: la riattivazione dei flussi di greggio dalle Forcados, fermi dal febbraio del 2016.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio volatile in attesa di G20 e Opec

Le nuove sanzioni Usa contro l’Iran non hanno smosso i mercati petroliferi.
[leggi tutto…]

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]