Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, il paradosso della produzione
25/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

E’ dalla dinamica degli investimenti che nasce la crisi petrolifera che stiamo vivendo. Molte compagnie e Paesi petroliferi hanno annunciato tagli ai propri piani di spesa: quasi nessuno, tuttavia, ha fermato gli investimenti già anni fa per lo sviluppo di nuova capacità produttiva. In molti casi, le prime produzioni frutto di quegli investimenti stanno arrivando solo adesso sul mercato, mentre altri investimenti sono in via di completamento, e i loro effetti si vedranno nei prossimi due o tre anni. Il risultato è che la capacità produttiva e l’offerta di petrolio continuano e continueranno a crescere.

Fonte: La Repubblica, Affari e Finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]