Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi
25/03/2020 - Pubblicato in news internazionali

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica globale”, si legge nel comunicato ufficiale diffuso al termine del G7 in videoconferenza. Il riferimento è allo scontro tra Mosca e Riad dopo il mancato accordo di due settimane fa sul taglio della produzione di greggio. Da qui la richiesta del G7 di non aumentare l’instabilità economica in un momento già difficile a causa delle conseguenze del coronavirus.

Fonte: La Repubblica - Red. (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]

Tariffe trasporto gas, Acer valuta un tetto ai moltiplicatori

L'Acer ha avviato una consultazione sulla revisione dei criteri di formazione delle tariffe del gas per la capacità a breve termine
[leggi tutto…]