Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, nell’Opec si cerca il consenso in vista di Algeri
23/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Solo 2 esperti su 23 interrogati da Bloomberg si aspettano che dall’incontro tra Russia e Opec della settimana prossima a Algeri venga fuori un accordo. I silenzi pesano ed il fatto che non sia trapelato niente dall’incontro tra i due super rivali Iran e Arabia saudita insospettisce. L’ultimo incontro ieri a Vienna nel quartier generale dell’Opec, a cui era presente anche il Qatar, paese che ha oggi la presidenza dell’Opec e che era stato tra i promotori del vecchio accordo per congelare la produzione di greggio. Gli incontri di Algeri sono al momento informali ma se si trovasse una intesa per limitare la produzione ai livelli di inizio anno di fatto sarebbe un taglio di oltre un milione di barili al giorno.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 38)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]