Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio oltre 70$ sblocca progetti per 37 miliardi
28/07/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Ochigufu nel Blocco offshore 15/06 in Angola e la fase 2 del giacimento giant a gas Bahr Essalam in Libia, sono due degli start up produttivi annunciati da Eni nel corso dell’anno. Secondo l’advisor indipendente statunitense Rystad Energy c’è altro in cantiere. Nelle stime di Ryastad già l’anno in corso vale almeno 37 miliardi di dollari quanto a progetti approvati o in via di approvazione da parte dei grandi gruppi petroliferi. Di questi, circa 12 miliardi sono attesi durante la seconda metà dell’anno. Dal 2015 al primo trimestre del 2018, pur nella massima attenzione agli investimenti dovuta al mini-barile, quest stessi gruppi hanno  approvato oltre 77 miliardi di dollari di progetti cosiddetti greenfield, ovvero interamente nuovi. Il settore non si è fermato come si temeva. Sempre nel report di Rystad, si legge che per i progetti avviati dal 2014, anno in cui le quotazioni del barile sono andate a picco, complessivamente BP, Eni e Shell hanno contenuto i costi di sviluppo dei progetti greenfied a una media di 13,5 dollari al barile.

Fonte: MF – Angelica Romani (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]