Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, nuovo studio assegna agli Usa la palma delle riserve
05/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Nel loro territorio gli Stati Uniti custodiscono più petrolio di quanto non ne rimanga in Arabia Saudita o in Russia. A sostenerlo è il nuovo studio sull’entità delle riserve, che promette di far discutere. Anche perché afferma che il greggio ancora recuperabile ne pianeta non ci basterà per soddisfare il fabbisogno di un parco auto che nei prossimi trent’anni potrebbe raddoppiare a 2 miliardi di veicoli. Ad assegnare agli Usa il primato delle riserve petrolifere sono i ricercatori della norvegese Rystad Energy, una società che ha costruito una banca dati relativa a 60mila giacimenti e che viene considerata molto autorevole nel settore.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag.31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]